Italian (Italy)English (United Kingdom)

Manutenzione dei Sistemi di Sicurezza

La manutenzione dei sietemi di sicurezza è importante, ma non sarà necessariamente frequente ed impegnativa, solo se vengono rispettate alcune regole.

La prima regola è soprattutto valutarla proprio nella fase di progettazione con l'installatore/ venditore. E' logico pensare che un impianto di tipo "via radio" fa sicuramente risparmiare sotto la voce "installazione", ma il maggior costo delle apparecchiature, equipaggiate singolarmente da pile litio o alcaline, lo si riscontrerà anche sotto la voce "manutenzione". La periodica sostituzione delle stesse (per esaurimento) alzerà inevitabilmente il costo "complessivo" ed il "disagio" degli interventi di assistenza (telefonate, appuntamenti, ecc).

Anche gli impianti "filari" hanno delle batterie di emergenza in tampone (in caso di mancanza della tensione di rete), ma la sostituzione delle stesse (per decadimento) sarà sicuramente molto meno costosa e frequente. Infatti, in questo tipo di impianti, l'autonomia di alimentazione di tutti i rivelatori, attuatori e segnalatori è assicurata da un'unica economica batteria alloggiata nella "centrale di allarme" e "sirena autoalimentata".

La seconda regola è sicuramente nella scelta del tipo di "centrale" dell'impianto. E' indubbio che una centrale progettata allo scopo (non solo di fare suonare una sirena) richiederà solamente interventi necessari e mirati togliendo così all'utente inutili ansie ed incombenze.

 
foto_sistemi.jpg
cell.jpg
barriera.jpg